Voucher digitalizzazione - Che cos'è e come funziona
News
13 Novembre 2020

Voucher digitalizzazione – Che cos’è e come funziona

Che cos’è

Il voucher digitalizzazione è un aiuto offerto dallo stato alle imprese: è un buono in denaro, fino ad un massimo di € 10.000, che l’azienda può usare per rinnovare l’aspetto tecnologico della sua impresa. Il contributo è a fondo perduto.

Possono chiedere il voucher, le piccole e medie aziende in possesso dei seguenti requisiti:

  • Operanti su territorio italiano;
  • Aziende che rientrano nella definizione di micro, piccole e medie imprese;
  • Aziende che non abbiano in corso procedure concorsuali o fallimento.

È possibile acquistare:

  • Hardware: computer, stampanti, ecc…;
  • Software, per gestire le attività, per la contabilizzazione, ecc…;
  • Servizi specialistici che permettano di migliorare l’efficienza dell’impresa, e-commerce, di formazione del personale legato alla tecnologia.

Come funziona

Si possono finanziare il 50% delle spese. Se si acquista per un totale di € 15.000, si avrà un contributo massimo di € 7.500. Ogni azienda ha diritto ad un solo voucher.

Per ottenere il contributo, è necessario aver effettuato la spesa. Il voucher non finanzia spese preventivate, ma solo spese effettuate.

Alla domanda di erogazione è necessario allegare:

  • Fatture che comprovano l’acquisto dei beni o servizi legato al processo di modernizzazione tecnologica.
  • Estratto del conto corrente da cui figura il pagamento dei prodotti o servizi. Ciò significa che i fornitori devi pagarli solo ed esclusivamente con bonifico. No carte di credito, bancomat, tanto meno contanti.
  • Liberatorie emesse dal venditore dei beni/servizi
  • Resoconto relativo alla realizzazione delle opere di ammodernamento.

Il MISE accredita il voucher direttamente sul conto corrente che viene indicato nella domanda di erogazione. Si riceverà anche una PEC che avvisa che il MISE ha accreditato il bonus sul conto corrente. Il buono non è quindi soggetto a tasse.

Il voucher digitalizzazione è pari al 50% delle spese effettuate. Se le domande di voucher sono maggiori dei fondi disponibili, il MISE potrebbe dispone una percentuale minore.

Webinar
4 Luglio 2022

WEBINAR 21.07.22 – WAM SIGN: la digitalizzazione dei documenti con firma digitale e workflow approvativi

Leggi
Webinar
4 Luglio 2022

WEBINAR 13.07.22 – LE CESSIONI DI BENI INTRA CEE e EXTRA CEE: il servizio WAM CMR / MRN

Leggi
Webinar
15 Giugno 2022

WEBINAR 29.06.22 – WAM BLOCKCHAIN: che cos’è, come funziona e quali sono le sue applicazioni oggi

Leggi